• Photoshop tutorials

    Come far ruotare un fiocco di neve con Photoshop

    20 February, 2019

    Chi mi segue su Instagram conosce già i miei Disegni Mossi, ovvero delle brevi animazioni in cui disegni e illustrazioni prendono vita muovendosi sul foglio.

    Mi vengono sempre fatte molte domande su come li realizzo, come faccio, cosa uso per animare.. io onestamente non mi sono mai sbilanciata troppo, perché ho sempre il timore che svelarne troppo i retroscena possa fargli perdere molta di quella magia che li rende così speciali. Però l’idea di raccontare come ho fatto a fare alcune cose mi piace, quindi eccomi qui.

    Avevo aperto una sessione di domande nelle mie storie e nei commenti di un post perché ero intenzionata a partire proprio da quelle per scrivere questo tutorial, ma non ho ricevuto neppure una domanda.. solo tanti complimenti (GRAZIE). Allora vado avanti io, sperando di farla semplice e riuscire a rispondere a tutte le principali domande che non mi avete fatto :D

    LE 4 STAGIONI ANIMATE

    Anzitutto un breve ‘cenno storico‘: qualche settimana fa ho lavorato all’ultima di una mini serie di animazioni stagionali, quella relativa all’inverno. Chi segue il mio lavoro sa che ultimamente mi sono dedicata tanto alle stagioni e le ho disegnate anche sotto forma di ragazze. Ebbene le stagioni sono state protagoniste anche di una piccola collezione di quattro Disegni Mossi in cui il filo conduttore è un quaderno che rappresenta l’anno e ruota in senso orario. Un’altra cosa che hanno in comune è che per tutti e quattro ho scelto di riutilizzare vecchissimi disegni, per dargli una seconda vita e la possibilità di esprimere qualcosa di nuovo.

    Per la primavera ho usato un cervo disegnato tanti anni fa a cui ho aggiunto anche i fiori di pesco di una ragazza del 2013; per l’estate ho usato i papaveri di Pauline, un’altra ragazza dello stesso anno. Nell’animazione autunnale ho fatto cadere la foglia della mia Fall in Love, la ragazza Autunno, e infine per quello ispirato all’inverno ho usato la mano della mia Bluebird.

    Per qualche ragione non riesco a caricare i video, però i miei #disegnimossi li trovate qui sul mio sito raccolti tutti in una pagina del portfolio a loro dedicata!

    QUESTIONE DI PROSPETTIVA

    In questo tutorial non spiegherò come realizzare un’animazione con Photoshop – per quello semmai farò un post specifico più avanti. In questo post, come avevo promesso, vi spiego proprio come ho fatto a far ruotare il fiocco di neve.

    Prima però serve una piccola nota tecnica: questo genere di animazioni sono il risultato di una sequenza rapida di tanti fotogrammi. Per rispondere alla domanda che mi fate più spesso: NO, non uso applicazioni, maschere o effetti automatici di alcun tipo.
    E’ tutto MANUALE, come nei vecchi film della Disney :)

    Ma come ho fatto a creare i vari fotogrammi che messi insieme compongono la rotazione? Io avevo due strade: disegnare a mano il fiocco di neve in tutte le posizioni della rotazione – il che era una bella sfida di precisione manuale – oppure disegnarne a mano uno solo e poi elaborare tutti gli altri step della rotazione in digitale.

    Io ho scelto la seconda via, non perché fosse più facile, ma perché in questo caso la vera sfida in cui mi interessava cimentarmi era proprio quella grafica! Una sfida prospettica e un virtuosismo grafico.. come ho spiegato in un post su Instagram. La verità però è che altro che sfida: è stato semplicissimo, molto più di quello che immaginavo.


    ECCO COME HO FATTO

    Anzitutto ho disegnato il fiocco di neve manualmente:

    Poi l’ho digitalizzato e trasformato in un livello di Photoshop.
    A questo punto è stato tutto un gioco di prospettiva, nel vero senso della parola: nella barra menù MODIFICA → TRASFORMA → PROSPETTIVA

    FOTOGRAMMI DI MAGIA

    Realizzare questo Disegno Mosso è stato semplice, lo ribadisco, però è anche vero che giocare di prospettiva in Photoshop richiede molto occhio e la manina delicata perché è un tool piuttosto sensibile. Ho fatto girare virtualmente questo fiocco di neve su se stesso e il risultato sono stati altri 9 fiocchi di neve, ciascuno salvato come nuovo file con il suo livello di rotazione, per un totale quindi di 10 fotogrammi.

    Poi li ho montati insieme in una sequenza animata et voilà, il cristallo come per magia ha ruotato. Ed eccoli tutti qui: il fiocco di neve che voi vedete ruotare altro non è che queste 10 immagini visualizzate in sequenza rapida.

     

     

    L’animazione la potete vedere QUI. In realtà poi da nero l’ho fatto diventare bianco, ma questa è un’altra storia! Spero tanto che scoprire come ho fatto ruotare graficamente questo fiocco di neve non abbia rovinato la magia della sua animazione.. fatemi sapere cosa ne pensate.


    Scopri come nascono i miei disegni e segui il mio lavoro quotidiano su Instagram e Facebook

  • Leave a Reply

    Your email address will not be published.