• Disegni & illustrazioni

    The sound of Summer: la ragazza Estate

    18 February, 2019

    Ho raccontato di come nel 2014 ho iniziato (e poi momentaneamente abbandonato) la serie dedicata alle Quattro Stagioni dopo aver disegnato la ragazza Autunno, e di come poi l’ho ripresa in mano nel 2018 con la ragazza Primavera.
    Adesso è tempo di scrivere della ragazza Estate.

    Volto e capelli sono realizzati a matita; la conchiglia è in inchiostro e tecnica dotwork.

    Disinvolta, spettinata dal sale e indorata dal sole. Ricoperta di lentiggini e aspettative. In ascolto, con lo sguardo vispo e profondo, ma se la guardi bene anche un po’ sovrappensiero: l’estate sa di riposo e vitalità allo stesso tempo. E’ il momento in cui le fatiche dell’anno trascorso si sedimentano e noi ci ricarichiamo di nuova energia.
    È la stagione dell’elaborazione del passato guardando al futuro.

    LA MIA SIRENETTA

    Non me ne voglia chi va in montagna (mamma, papà.. lo sapete che io ho sempre preferito il mare!) ma per me l’estate significa solo una cosa: VACANZE AL MARE. Da quando ho potuto ho sempre trascorso le mie ferie al mare, e negli ultimi anni con il bimbo piccolo ci passo quasi due mesi interi, quindi in pratica in estate entro in modalità sirena!

    Avrei potuto disegnarle delle spighe di grano nei capelli oppure dei papaveri in mano, ma io volevo una ragazza dal sapore salmastro che rispecchiasse la mia idea di estate, e allora ho deciso di inserire una conchiglia. Nella fase di elaborazione grafica in Photoshop poi ho aggiunto più mare possibile: strisce marinaie, schizzi di onde contro gli scogli, ricci e stelle marine, l’effetto della spuma lasciata sulla sabbia, il colore del mare e quello dorato del sole. Volevo una ragazza rilassata e positiva, che guarda l’orizzonte; di quelle che la guardi in viso e anche senza vedere i suoi piedi nella sabbia tu lo sai che ha l’animo scalzo.

    Eccola nella sua versione grafica, e se volete vederlo su Instagram ho pubblicato anche il video dell’editing di Photoshop!

    IL SUONO DELL’ESTATE

    Per tutte e quattro le ragazze di questa serie ho scelto una frase che racchiudesse la chiave di lettura del mio disegno, ma anche che rispecchiasse quelle che secondo me sono le principali caratteristiche della stagione a cui fa riferimento. Per l’estate ho scelto «The sound of Summer» – il suono dell’estate.

    L’estate per me è legata al senso dell’udito. Le onde del mare, i grilli, i ruscelli, le cicale, il fruscio del vento tra le foglie, i tuoni dei temporali, le bibite dissetanti che vengono stappate con un tocco di effervescenza. E la musica, che arriva dalla casa di qualcun altro ed entra dalle finestre aperte: benvenuta nonostante non sia stata invitata e bellissima anche se non l’hai scelta tu.

    Quindi ho deciso che la frase associata a questa stagione fosse non solo associata al suono, ma fosse addirittura un gioco di parole usando il titolo di una canzone: la famosissima The Sound of Silence di Simon & Garfunkel. Del resto, se ci pensate bene, la maggior parte dei suoni estivi sono in realtà bellissimi silenzi sonori.

    E dopo l’estate.. arriva l’Autunno!


    Questa ragazza diventerà presto qualcosa di molto speciale insieme alle sue tre sorelle! Seguimi su Instagram e Facebook per non perdertelo :)

  • Leave a Reply

    Your email address will not be published.