• Progetti speciali

    Cose belle (festival) e felicità

    13 Novembre, 2018

    Oggi ti parlo del Cose Belle Festival e della mia partecipazione al contest di illustrazione con un disegno dedicato alla felicità che risponde alla domanda “cosa è la felicità?”.

    COS’È IL “COSE BELLE FESTIVAL”

    Il Cose Belle Festival è un evento che promuove e valorizza la creatività e il design. È ideato e organizzato da Interazioni Creative e nel 2019 è giunto alla sua terza edizione.

    Io ho partecipato al contest di illustrazione organizzato in occasione dell’edizione Cose Belle Festival 2018. Il tema del contest era «cos’è per te la felicità?», e bisognava illustrare un momento felice vissuto, desiderato o sognato.

    CREO E SONO FELICE. E TU?

    Non ho dovuto pensare a cosa disegnare, perché l’illustrazione ha preso forma nella mia testa in modo spontaneo, e quando accade così non interferisco ragionandoci troppo su.

    Alla domanda «cosa è per me la felicità» non sono riuscita a scegliere un solo momento preciso perché si può essere felici per tante cose e in modi diversi. Di felicità ce ne sono tante forme tutte belle: come mamma, come donna, come moglie, come artista… Allora, non potendo dare una sola risposa, ho provato a mettere tante risposte in un solo disegno.

    LA FELICITÀ È FEMMINILE

    Io sono una donna e la parola felicità è femminile, quindi ovviamente ho disegnato una ragazza.

    Anzitutto è avvolta da morbidi capelli fatti di matita che per me rappresentano la grafite e l’immersione totalizzante nel disegno.

    Tiene fra le mani alcuni elementi metaforici: margherite simbolo di purezza e semplicità, fiore con cui si fa il famoso m’ama non m’ama, e soffioni simbolo tra le varie cose anche di speranza e soffiandoci su si esprimono desideri. Entrambi hanno a che fare in qualche modo con sogni e desideri che se realizzati possono portare alla felicità.

    Dalle mani partono petali e semini di soffione che si disperdono tutto intorno in modo disordinato ma armonico, perché la gioia riempie, pervade e svolazza incontenibile.

    Ho aggiunto anche le bolle di sapone come tocco di colore, leggerezza, magia e spensieratezza infantile – e perché per me sono un elemento di felicità per via di mio figlio e dei momenti insieme passati a soffiarle, che sono tra i ricordi più belli creati con lui sino ad ora.

    Disegno di ragazza con margherite e soffioni tra le mani

    bolle di sapone disegnate in acquerello

    TANTI TIPI DI FELICITÀ

    In questo disegno creato per il Cose Belle Festival ci ho racchiuso tutti i tipi di felicità che non ci stavano in una sola risposta.

    La felicità in generale

    Per un amore corrisposto, un desiderio realizzato, un sogno esaudito o un traguardo raggiunto. La felicità per le piccole cose, i momenti in famiglia, i piccoli piaceri quotidiani, come un pomeriggio al parco con mio figlio a fare le bolle di sapone.

    La mia felicità come artista

    Disegnare mi rende felice. Mi immergo nella mia fantasia e nel grigio della mia amata grafite, con le mani unisco matita e inchiostro mettendo d’accordo aspetti del mio carattere che nella vita reale spesso divergono, che invece sul foglio trovano modi di coesistere. Perché nel quadrato di un foglio bianco io trovo il mio infinito, e scopro che lì bianco e nero non danno come risultato il grigio ma nuovi colori che non sapevo di avere.

    La felicità in senso metaforico

    Un’emozione leggera, calda e luminosa che parte da dentro, che infonde al cuore serenità, che riempie le mani di allegria ed energia, un’esplosione di gioia difficile da contenere.

    Un momento felice

    Come quando chiudiamo gli occhi e ci rendiamo conto di avere tutto quello de desideriamo già nelle nostre mani, e non vorremmo essere in nessun altro posto al mondo se non dove siamo, e siamo in pace con noi stessi.

    Eccola:

    Cose Belle Festival-contest di illustrazione premio interazioni-Cosa è la felicità disegno di ragazza con margherite soffioni e bolle di sapone

    QUI puoi visitare la mostra digitale di tutte opere che hanno partecipato al Contest di illustrazione della II edizione di Cose Belle Festival dedicata alla domanda «Cos’è per te la felicità?». Ovviamente c’è anche la mia.

    Io ho partecipato per il piacere di farlo, per la gioia di disegnare liberamente e per la voglia di raccontare qualcosa – non per vincere. Già solo che sia piaciuto, che mi abbiano scritto parole bellissime e che in qualche modo io sia riuscita a emozionare per me è la vittoria più grande.

    PREMIO INTERAZIONI

    E poi va be.. qualcosa ho vinto ed è stato il premio più speciale che potessero darmi, per due motivi.

    Primo perché è un premio creato proprio per me, per poter premiare in qualche modo il mio disegno che li ha colpiti molto – e già questo di per sé è un immenso motivo di riconoscenza e orgoglio.

    E secondo perché comunicare emozioni è una delle ragioni per cui faccio ciò che faccio. Se non trasmettessi emozioni probabilmente mi chiederei se questo è il lavoro che fa per me. Quindi sono davvero onorata e felicissima di aver vinto il Premio Interazioni

    Grazie al team del Cose Belle Festival per questo premio.

    Cose Belle Festival-Premio interazioni contest di illustrazione di Cose Belle Festival 2018

    STAMPA DELLA FELICITÀ

    A brevissimo questa illustrazione dedicata alla felicità sarà disponibile come stampa in edizione super limitata.

    Solo 10 copie, in formato quadrato, tutte numerate e firmate, e con i soffioni dipinti a mano con guache argento. Se vuoi essere informato su quando sarà disponibile, contattami.

    Cosa è la felicità per me stampa edizione limitata

    semini di soffione dipinti a mano con guache argento

    Stampa edizione limitata 10 copie numerate

    Se ti piace quel che faccio, segui il mio lavoro su Instagram e Facebook
    E se invece sei capitato qua per caso e vuoi conoscermi meglio, inizia da qui