• Eventi & avventure

    La regola delle tre P e l’intervista a laRepubblica D

    13 Maggio, 2017

    Come fare a trasformare una passione in lavoro? Questa domanda me la fanno in tanti e io non ho una risposta precisa. Però ho la mia esperienza e le cose che ho imparato in questi anni, e in questo video intervista te ne racconto qualcuna. Ti parlo anche della mia regola delle tre P!

    A luglio 2015 ero al settimo mese di gravidanza, l’estate veniva ufficialmente dichiarata da tutti i media la “più torrida degli ultimi 60 anni”, e laRepubblica D mi intervistava.

    COSA HO RACCONTATO

    Ho parlato di come vivevo il disegno prima e di come poi ho deciso di renderlo il mio lavoro; delle ragioni che mi hanno spinto a farlo e delle difficoltà che ho incontrato da autodidatta. Cosa e come ho fatto, da cosa ho iniziato e perché, delle piattaforme a cui mi sono appoggiata per guadagnare le prime commissioni sui miei disegni e dello shop online che ho aperto in un secondo momento.

    E soprattutto ho raccontato la mia regola delle tre P (che per un periodo è stata citata anche nel mio manifesto) che con Pazienza, Perseveranza e Passione mi aiuta ogni giorno a costruire un gradino alla volta la scalinata di questo bel sogno.

    Con queste tre P succedono magicamente le cose? No. Però mi aiutano a disciplinarmi nel lavoro da casa, a non perdere l’ottimismo nei momenti di sconforto e a ricordarmi sempre perché l’ho fatto e dove voglio arrivare.

    E’ stata un’esperienza davvero strana avere in casa un troupe televisiva, ma è stata una giornata che ricorderò sempre con grande piacere. Con la mente ero già entrata in modalità gravidanza, forse per questo all’epoca non ho condiviso molto questo video.. ma adesso eccolo rispolverato, per chi volesse conoscermi un pochino meglio (e vedermi in modalità balenottera!)

    Se dovessero esserci problemi con in video qui sotto, lo trovi anche qui.
    Buona visione (e buona regola delle tre P)

    Saraelan illustration intervista a la Repubblica D e la regola delle tre P


    Se ti piace quel che faccio, segui il mio lavoro su Instagram e Facebook
    E se invece sei capitato qua per caso e vuoi conoscermi meglio, inizia da qui