• Serie & progetti speciali

    Lezioni di Anatomia: disegni anatomici con metafore

    13 Gennaio, 2017

    Disegni anatomici realizzati a matita e grafite da Sara Elan Donati

    Oggi ti racconto della mia prima serie di disegni anatomici, un progetto che unisce lo studio dell’anatomia e il disegno a matita con il mondo delle metafore e dei significati. Si chiama Lezioni di Anatomia e non è solo una raccolta di illustrazioni anatomiche, è un piccolo manuale di anatomia metaforica e la prima vera serie a cui ho lavorato quando sono diventata Saraelan Illustration.

    INIZIARE A DISEGNARE CON L’ANATOMIA E LA GRAFITE

    E’ la primissima cosa in cui mi sono cimentata da neo-illustratrice quando nel 2013, una volta lasciato definitivamente il mio lavoro precedente, ho potuto dedicarmi solo al disegno. Avevo bisogno di allenare la mano che era stata ferma a lungo e dopo alcuni tentativi confusi ho pensato che la cosa migliore fosse ripartire dalle basi.

    E quali sono le basi per un artista che vuole disegnare?

    Io sono un’autodidatta, non ho mai frequentato l’Accademia di Brera (e un po’ me ne pento), ma da quello che so la grafite e lo studio anatomico sono tra le prime cose che imparano i giovani studenti di Belle Arti.

    Quindi ho deciso che avrei cominciato anche io dai disegni anatomici a matita (poi qualche tempo dopo ho fatto la stessa cosa con l’inchiostro!).

    DISEGNI DI ANATOMIA CON METAFORE

    L’anatomia è un tema tanto classico quanto affascinante, e disegnare parti anatomiche mi ha dato la possibilità di rappresentare qualcosa di concreto lasciando volutamente poco spazio alle divagazioni della fantasia.

    Mi sono esercitata con proporzioni e sfumature ed è stato anche un ottimo modo per sperimentare una vasta gamma di matite da disegno e imparare a conoscere le diverse gradazioni di grafite.

    A me non piacciono le cose fini a se stesse e volevo dare un tocco personale e soprattutto un significato a questa raccolta di illustrazioni anatomiche. Così ho pensato a un manuale di anatomia metaforica, dove al realismo ho aggiunto un pizzico di surreale per creare rappresentazioni anatomiche di concetti astratti.

    Il risultato è una raccolta di disegni anatomici con metafore.

    ANATOMIA METAFORICA

    Ho selezionato le parti che volevo disegnare e ho cercato dei concetti da poter esprimere attraverso delle metafore.

    E così un teschio con un cuore al posto del cervello diventa l’amore, un costato con il cervello al posto del cuore è l’espressione della razionalità, uno scheletro appeso come una marionetta è il fato, una mano con le dita incrociate l’auspicio della fortuna e una spina dorsale avvolta su se stessa simboleggia la felicità e la frenesia elettrica che ne deriva.

    In totale le illustrazioni metaforiche sono 5 (razionalità, amore, fortuna, fato, felicità) più un grande teschio di apertura della serie. Ho lavorato a questo progetto per circa un mese e mezzo, disegnando dalla mattina prestissimo fino a sera tarda. I disegni più lunghi da fare sono stati il teschio (oltre 30 ore) e il torace (circa 25 ore), in generale una media di 3/4 giorni a tavola.

    Puoi vederli tutti nell’album del mio portfolio, qui ti mostro alcune foto dei work in progress:

    Teschio anatomico disegnato a matita

    Costato anatomico disegnato a matita da Sara Elan Donati

    Disegni anatomici a matita - illustrazioni anatomiche disegnate da Sara Elan Donati

    UN PROGETTO IMPORTANTE

    Per me Lezioni di Anatomia non è solo una serie di disegni anatomici con metafore: è anzitutto la prima vera creatura artistica a cui ho dato vita quando il mio percorso di illustrazione è diventato concreto.

    Poi sono arrivati tanti altri progetti speciali, ma questa serie resterà quella che mi ha riavvicinata una volta e per tutte al disegno a matita e ad un uso sapiente della grafite. É stato molto impegnativo e mentre ci lavoravo mi ha assorbita totalmente, ma adesso mi sta dando piccole grandi soddisfazioni.

    Risale a parecchi anni fa, ma i disegni tratti da questa serie piacciono sempre molto.

    E’ stata selezionata da Behance e inserita nella loro gallery dedicata al disegno e Belle Arti Fine Arts.

    E’ stata un successo anche quando l’ho esposta in un locale a Milano in una particolare grafica stampata su tela con mega teschio di 90×120 cm e una striscia laterale per gli elementi metaforici. Te l’ho raccontato meglio qui >> Un anno di matita in mostra al Frida

    Quel teschio gigante stampato su tela adesso è appeso nel mio studio, e se anche tu vuoi un teschio così grande sappi che posso farlo stampare: qualcuno me ne ha già commissionato uno stampato su un pannello di forex che è andato in un locale sui navigli a Milano :)

    Stampa di teschio gigante su tela di Sara Elan Donati

    Stampa di teschio gigante su pannello forex di Sara Elan Donati

    STAMPE ANATOMICHE

    Per quanto riguarda le tradizionali stampe su carta nel mio shop ce ne sono tantissime di questa serie anatomica: c’è un pacchettino A6 che contiene tutti i soggetti in piccolo formato, ideale per fare una parete piena di tante micro cornici, e poi ci sono anche le stampe nei formati più grandi A5, A4 e A3 dei singoli soggetti.

    Per il torace e il teschio ho creato anche una speciale versione con cervello e cuore colorati di rosso e con le scritte “Heart VS Brain” e il gioco di parole “Mind your Heart“: qui trovi la stampa del torace e qui quella del teschio.

    E poi ci sono anche i miei gioielli illustrati creati con i disegni del teschio, della mano e del torace!

    Stampe anatomiche per composizione di tante piccole cornici di Sara Elan Donati

    Stampe e gioielli creati con disegni anatomici di Sara Elan Donati

    Stampe anatomiche cuore e cervello di Sara Elan Donati

    Su Instagram puoi seguire l’hashtag #saraelan_lezionidianatomia per essere sempre informato sui prodotti creati con queste illustrazioni, e se questo raconto ti è piaciuto e vuoi proseguire nel conoscere la storia dei miei primi disegni a matita, puoi proseguire qui >> Le Figlie di Cernunno oppure qui >> Alla ricerca del colore con Bukowski

    Se anziché la matita vuoi scoprire qualcuno dei miei disegni in inchiostro, vai qui oppure qui


    Se ti piace quel che faccio, segui il mio lavoro su Instagram e Facebook
    E se invece sei capitato qua per caso e vuoi conoscermi meglio, inizia da qui