• Serie & progetti speciali

    Lezioni di Anatomia: disegni anatomici con metafore

    13 Gennaio, 2017

    Oggi ti racconto della mia prima serie di disegni anatomici, un progetto che unisce il disegno a matita e lo studio dell’anatomia con il mondo delle metafore e dei significati.

    Si chiama Lezioni di Anatomia e non è solo una raccolta di illustrazioni anatomiche. È un manuale di anatomia metaforica in cui realismo e fantasia si incontrano creando rappresentazioni anatomiche di concetti astratti.

    IMPARARE A DISEGNARE CON L’ANATOMIA E LA GRAFITE

    Lezioni di Anatomia è il primissimo progetto in cui mi sono cimentata quando nel 2013, lasciato definitivamente il mio lavoro precedente, ho potuto dedicarmi esclusivamente al disegno.

    Io sono un’autodidatta quindi dal punto di vista tecnico partivo completamente da zero. Non ho mai frequentato il liceo Artistico (e me ne pento) quindi certe cose non le ho mai studiate a scuola. Mi sono chiesta “da cosa iniziano i giovani studenti di Belle Arti per imparare a disegnare?

    La risposta che mi sono data è stata “dalla grafite e dallo studio anatomico“. Così ho fatto esattamente questo: imparare a disegnare partendo dalla matita e dai disegni anatomici.

    Ho studiato le diverse gradazioni di grafite, ho fatto pratica con le sfumature, ho preso confidenza con le proporzioni e ho imparato a calibrare la pressione della mia mano. È stato un lavoro preziosissimo.

    Nel corso degli anni il mio percorso di autodidatta è proseguito con lo studio sui volti delle Le Figlie di Cernunno, le prove di colore con le ragazze di Birds, l’introduzione dei pigment fineliners con le Metafore Animali, la scoperta della tecnica dotwork con i Paradossi e l’utilizzo della china in forma pura con le farfalle di Equilibrium. Ho anche realizzato i collage digitali delle Ragazze Fiorite e ho addirittura imparato a disegnare con la penna BIC.

    Di tecniche e di materiali insomma ne ho provati e assimilati tanti ormai, ma tutto è iniziato con la matita di Lezioni di Anatomia.

    DISEGNI ANATOMICI CON METAFORE

    Mi sono esercitata con le proporzioni e le sfumature, e ho provato una vasta gamma di matite da disegno. Ho imparato a conoscere le diverse gradazioni di grafite trovando quelle più adatte al mio modo di disegnare.

    L’anatomia è un tema tanto classico quanto affascinante, e disegnare parti anatomiche mi ha dato la possibilità di concentrarmi sulla tecnica lasciando volutamente poco spazio alla fantasia. Ma ho comunque voluto dare un tocco personale al progetto.

    Io amo le cose con un significato e cerco di mettere un senso in tutto ciò che faccio, perciò non volevo una raccolta di illustrazioni anatomiche fine a se stessa. Volevo che questi disegni anatomici avessero anche un valore simbolico e delle metafore. Così ho pensato a un manuale di anatomia metaforica, ovvero un compendio illustrato dove reale e surreale si mescolano dando vita a rappresentazioni anatomiche di concetti astratti.

    Il risultato è una raccolta di disegni anatomici con metafore.

    Disegni anatomici con metafore - Lezioni di Anatomia di Sara Elan Donati - Saraelan illustration

    ANATOMIA METAFORICA

    Ho selezionato le parti anatomiche che volevo disegnare e ho cercato dei concetti da poter esprimere attraverso delle metafore. Una volta individuate le parole ho immaginato come rappresentarle attraverso i miei disegni.

    E così sono nati cinque disegni anatomici che esprimono i concetti di amore, razionalità, fato, fortuna e felicità.

    Amore: un teschio con un cuore al posto del cervello
    Razionalità: un costato con il cervello al posto del cuore
    Fato: uno scheletro appeso ai fili come una marionetta
    Fortuna: una mano con le dita incrociate
    Felicità: una spina dorsale avvolta su se stessa, pervasa di frenesia adrenalinica

    In apertura della serie c’è un grande teschio per cui ci sono volute più di 30 ore di lavoro.

    [ in questo progetto avrebbe dovuto esserci anche un grande cervello-labirinto che però all’epoca non ero ancora pronta a progettare. Ma a distanza di anni ho ripreso in mano l’idea e l’ho disegnato, lo trovi qui: >> Cervello-labirinto: la strada che fanno i nostri pensieri ]

    Ecco qualche foto dei work in progress:

    Disegni anatomici con metafore - Teschio anatomico disegnato a matita di Sara Elan Donati - Saraelan illustration

    Disegni anatomici con metafore - wip di Lezioni di Anatomia di Sara Elan Donati - Saraelan illustration

    Disegni anatomici con metafore - illustrazioni anatomiche disegnate da Sara Elan Donati - Saraelan illustration

    LEZIONI DI ANATOMIA

    Tornando a Lezioni di Anatomia, ho lavorato a questa serie per circa due mesi, disegnando 10/12 ore al giorno dalla mattina presto fino a sera tarda.

    Il titolo Lezioni di Anatomia l’ho scelto con valenza metaforica, come se l’anatomia potesse dare lezioni sul funzionamento delle emozioni e della vita, oltre che del nostro corpo. Ma è una bella coincidenza che io abbia intitolato così proprio la mia prima serie, quella che mi ha insegnato a disegnare.

    Ho imparato tanto ed è stato come andare tutti i giorni ad una personale scuola di disegno e a… lezioni di anatomia! Mi ha anche regalato non pochi mal di testa.

    Ecco tutti i miei disegni anatomici con metafore della serie Lezioni di Anatomia:

    Lezioni di Anatomia - teschio

    Lezioni di Anatomia - metafora della fortuna

    Lezioni di Anatomia - metafora della razionalità

    Lezioni di Anatomia - metafora del fato e destino

    Lezioni di Anatomia - metafora dell'amore

    Lezioni di Anatomia - metafora della felicità

    NON SOLO DISEGNI ANATOMICI CON METAFORE

    Per me Lezioni di Anatomia non è solo una serie di disegni anatomici con metafore: è anzitutto la prima vera creatura artistica a cui ho dato vita quando il mio percorso di illustrazione è diventato concreto. Ha segnato l’inizio di tutto.

    Con gli anni ho realizzato molti altri disegni e progetti speciali, ma questa serie è stata quella che mi ha riavvicinata una volta per tutte al disegno a matita e ad un uso sapiente della mia amata grafite.

    É stato molto impegnativo e mentre ci lavoravo mi ha assorbita totalmente, ma a distanza di anni resta una delle mie serie più amate e continua a darmi piccole grandi soddisfazioni. Per esempio è stata selezionata da Behance e inserita nella loro gallery dedicata al disegno e Belle Arti Fine Arts.

    E’ stata un successo anche quando l’ho esposta in un locale a Milano in una particolare grafica stampata su tela con mega teschio di 90×120 cm e una striscia laterale per gli elementi metaforici. L’ho raccontato meglio qui >> Un anno di matita in mostra al Frida

    Quel teschio gigante stampato su tela adesso è appeso nel mio studio, e se anche tu vuoi un teschio così sappi che è possibile. Recentemente me ne hanno commissionato uno stampato in vinile su pannello di forex che è andato in un locale sui navigli a Milano.

    Stampa di teschio gigante su tela di Sara Elan Donati

    Stampa di teschio gigante su pannello forex di Sara Elan Donati

    STAMPE ANATOMICHE

    Nel mio shop ci sono molte stampe di questa serie anatomica: c’è un set completo che contiene tutti i soggetti della serie in formato, A6, A5 e A4 – ideale per fare una parete piena di tante cornici. Ci sono anche le stampe singole in vari formati, le trovi qui.

    Per il torace con cervello e il teschio con cuore ho creato anche delle speciali versioni colorate di rosso e con le scritte “Heart VS Brain” e il gioco di parole “Mind your Heart“: qui trovi la stampa del torace e qui quella del teschio.

    E poi ci sono anche i miei gioielli illustrati creati con i disegni del teschio, della mano e del torace!

    Stampe anatomiche per composizione di tante cornici nello shop di Sara Elan Donati - Saraelan illustration

    Stampe e gioielli creati con disegni anatomici con metafore di Sara Elan Donati

    Stampe anatomiche con lotta tra cuore e cervello di Sara Elan Donati - Saraelan illustration

    Se vuoi sapere come prosegue la storia del mio percorso artistico alla scoperta della matita, puoi leggere qui >> Le Figlie di Cernunno oppure qui >> Alla ricerca del colore con Bukowski

    Oppure, se anziché la matita vuoi conoscere qualcuno dei miei disegni in inchiostro, ci sono i miei Paradossi, le Metafore Animali o la Luna Piena.


    Se ti piace quel che faccio, segui il mio lavoro su Instagram e Facebook
    E se invece sei capitato qua per caso e vuoi conoscermi meglio, inizia da qui