• Disegni & illustrazioni

    Luna palloncino: la luna disegnata come un palloncino

    13 Luglio, 2022

    Oggi ti racconto del disegno di una luna palloncino. Esatto hai capito bene: una luna disegnata con la forma di un palloncino.

    Non era la prima volta che disegnavo la luna, e in realtà neppure la prima volta che disegnavo una luna-palloncino! Ma questa luna ha una storia che la rende speciale e ci tengo a raccontarla.

    DISEGNO DI UNA LUNA PALLONCINO

    Come anticipato questa non era la prima luna con forma di palloncino che disegnavo. Qualche mese prima avevo già disegnato una luna in versione palloncino per l’Inktober 2021. Se non sai cos’è l’Inktober puoi leggere il post in cui l’ho spiegato.

    In breve l’Inktober è una sfida per illustratori che si svolge ogni anno a ottobre e che consiste nel fare un disegno in inchiostro al giorno per tutto il mese, per un totale di 31 disegni. Io ormai sono una veterana: tutte le edizioni a cui ho partecipato le trovi raccolte qui.

    Di solito partecipo con progetti personali, ma nel 2021 ho deciso di seguire per la prima volta la lista di parole che viene fornita come traccia facoltativa. E così mi sono lasciata ispirare da termini e concetti a caso dando vita a una variegata raccolta di 31 disegni dall’atmosfera surreale.

    La parola del giorno 18 era proprio MOON (luna) perciò ho disegnato una luna. Però, dato che nel 2018 una luna per l’Inktober l’avevo già disegnata, stavolta ho deciso di farla un po’ diversa. Una luna-palloncino per l’appunto.

    Ecco quel primo disegno della luna palloncino realizzato in penna BIC:

    Luna palloncino - Disegni a penna Inktober 2021 giorno 18 MOON

    LA LUNA PIENA DISEGNATA A PUNTINI

    Ho citato un’altra luna disegnata per l’Inktober del 2018, e se parliamo di disegni di lune lei è la mia luna per eccellenza. Mi riferisco ovviamente alla luna piena realizzata in dotwork.

    In quella edizione, anziché fare 31 disegni nell’arco di un mese, ho scelto di fare un solo disegno suddiviso in 31 giorni. Ne è nata una grande luna piena disegnata interamente in dotwork, ovvero una tecnica che consiste nel colorare e ombreggiare le illustrazioni mediante tanti piccoli punti di inchiostro o pigmento.

    Se non sai cos’è il dotwork puoi leggere questo post in cui l’ho spiegato: >> Cos’è e come si fa il dotwork

    Se ti interessa questa tecnica ci sono altri miei disegni realizzati in dotwork, per esempio le Ragazze Rivoluzionarie, il polpo e i Paradossi. Invece se ti piace la luna disegnata a puntini, qui trovi la stampa su carta perlata.

    Luna piena disegnata a puntini in inchiostro con tecnica dotwork puntinismo

    UNA LUNA CON EFFETTO ACQUERELLO

    Con tutti questi disegni di lune forse inizio a confonderti, quindi torniamo alla luna palloncino per cui è nato questo post.

    La luna a forma di palloncino creata in penna BIC qualche mese prima era piccola (formato A6) e poco dettagliata. Perciò fin da subito mi ha ronzato in mente l’intenzione di riprendere in mano l’idea della luna palloncino al di fuori del progetto dell’Inktober, e svilupparla meglio. Una luna-palloncino più strutturata insomma.

    Dato che la penna e il dotwork li avevo già usati per disegnare una luna, ora volevo provare a realizzarla con un effetto acquerello.

    L’acquerello è un materiale che sto imparando a conoscere e con cui a volte mi cimento in uno studio cromatico che ho chiamato Contaminazioni. Trattandosi della luna però avrei usato solo acquerello nei toni della scala di grigio, perciò tanto valeva usare l’inchiostro nero di china.

    UNA LUNA PALLONCINO IN INCHIOSTRO DI CHINA

    Disegnare con l’inchiostro mi piace moltissimo e negli ultimi anni l’ho usato sempre più spesso, sperimentando e affinando la mia tecnica. Nei mesi precedenti a questa luna palloncino infatti mi sono dedicata proprio all’approfondimento di alcuni materiali, primo fra tutti l’inchiostro di china.

    Se vuoi scoprire com’è fatto e come si usa, puoi leggere qui: >> Inchiostro di china

    L’inchiostro di china è liquido e per ottenere i vari toni di grigio si diluisce nell’acqua, pertanto si usa come l’acquerello e la resa sulla carta è molto simile. In genere lo uso in combinazione ad altri materiali come per esempio la grafite o il pigment fineliner.

    Alcuni esempi di illustrazioni realizzate con tecniche miste e inchiostro liquido sono le Metafore Animali, la Flora Italiana Protetta ed Equilibrium. Ci sarebbe anche la serie Deus ex Machina, che però è ancora inedita.

    Recentemente poi ho preso tutto ciò che so sulla china e l’ho messo in pratica nel mio primo disegno interamente realizzato in inchiostro – che è diventato anche un tutorial. Questa luna palloncino, colorata esclusivamente con inchiostro di china, è un’ulteriore tappa del mio percorso di sperimentazione pittorica con questo materiale.

    LA VERA STORIA DI QUESTA LUNA PALLONCINO

    Ma la storia che rende speciale questa luna palloncino in realtà non c’entra nulla con gli Inktober, i materiali o le tecniche. C’entra con una sposa.

    La sposa in questione si chiama Barbara ed è una ragazza che avrebbe voluto acquistare il disegno originale del polpo. Purtroppo però per un soffio non è stata la prima a scrivermi, perciò quel polpo l’ha acquistato un’altra persona e lei ha dovuto accontentarsi della stampa.

    Qualche mese dopo è successo ancora: stava per acquistare l’originale della piccola luna palloncino realizzata per l’Inktober di cui ho parlato all’inizio di questo articolo, ma di nuovo suo malgrado ha dovuto ripiegare sulla stampa. Stampa che però poi Barbara ha scelto di regalare a tutti gli invitati del suo matrimonio, e infatti per lei ho confezionato delle stampe-bomboniere.

    E cosa c’entra questa luna-palloncino con i disegni che Barbara non si è riuscita ad aggiudicare, e con le stampe-bomboniere che mi ha commissionato?

    TI REGALO LA LUNA (PALLONCINO)

    «Stavolta, cascasse il mondo, un mio disegno originale lo avrà» mi sono detta. E così l’ha ricevuto come regalo di nozze da parte mia.

    Questa luna infatti non è una commissione: è un regalo, un augurio e soprattutto un ringraziamento per apprezzare così tanto il mio lavoro. Al punto di desiderare i miei originali, acquistare le stampe e sceglierle addirittura come regalo per amici e familiari nel suo giorno più speciale.⁠

    Disegnare una grande luna palloncino era in programma a prescindere da Barbara, ma il caso vuole che alla fine io l’abbia creata per lei. A volte succede che tra un acquisto e una commissione ci scappa un regalo o un gesto speciale. Perché ovvio che l’illustrazione è un lavoro e ci devo campare, ma se tutto questo è possibile è anzitutto grazie alle persone come Barbara che supportano il mio lavoro.

    Se anche tu ti sei innamorato dei miei disegni, puoi scegliere qualcosa nel mio shop oppure chiedermi un’illustrazione personalizzata.

    DISEGNO DELLA LUNA PALLONCINO

    Finalmente è giunta l’ora di mostrarti il disegno della mia luna palloncino.

    Ho pochi work in progress perché ho fotografato solo i passaggi principali. In compenso però mi sono registrata per tutta la durata della realizzazione perciò ho un video in cui mostro l’intera fase di colorazione con l’inchiostro di china.

    Lo trovi in questo album delle mie storie in evidenza di Instagram. E qui invece c’è un reel con la mitica Eclipse dei Pink Floyd a farmi da colonna sonora.

    Come fare una luna in acquerello o inchiostro liquido

    Disegno di una luna palloncino in inchiostro effetto acquerello

    How to draw a moon air balloon with ink and watercolours

    Disegno della luna con forma di palloncino

    STAMPE DELLA LUNA PALLONCINO

    Se ti stai chiedendo se questa luna-palloncino sarà disponibile come stampa la risposta è: sì, diventerà presto una stampa.

    Romantica, delicata e onirica: questa luna palloncino è perfetta per fare un regalo o per decorare una stanza speciale, come per esempio la cameretta di un bambino appena nato. Ma può essere anche un messaggio di amore e spensieratezza.

    Anziché di pietra e roccia questa luna è fatta di aria, e ci ricorda di non smettere mai di sognare, di guardare il mondo attraverso gli occhi della fantasia e di vivere la vita con leggerezza. Perché come scriveva Italo Calvinoprendete la vita con leggerezza, ché leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore”.

    La manderò in produzione subito dopo l’estate, o comunque prima di Natale. Non so ancora quante ne farò stampare, perciò se vuoi aggiudicartene una copia contattami!

    Disegnare con l'inchiostro di china

    Se ti piace quel che faccio, segui il mio lavoro su Instagram e Facebook
    E se invece sei capitato qua per caso e vuoi conoscermi meglio, inizia da qui